Solstizio: tra Scienza, miti e tradizioni popolari

Solstizio tra Scienza miti e credenze popolari4 01

 

Primo appuntamento venerdì 24 giugno con la rassegna "TRA PASSATO E FUTURO - PATRIMONI IDENTITARI IN CAMMINO, nei luoghi della cultura del territorio di Bitti", ideata e realizzata dalla Cooperativa Istelai con il contributo del Parco di Tepilora, con l'evento dal titolo "Solstizio: tra Scienza, miti e tradizioni popolari" 

Giornata interamente dedicata all'astronomia con appuntamenti per grandi e piccoli: dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 nei locali del complesso museale etnografico Bittese la mostra fotografica 3D sulla Luna e l'esposizione di veri meteoriti, segue poi dalle 9.30 alle 12.30 il laboratorio interattivo per ragazzi con esperimenti e simulazione dell' Einstein Telescope.

Chiude la serata la conferenza "Costellazioni tra astronomia e astrologia" nella splendida cornice in notturna del sito nuragico di Romanzesu con inizio alle 20.30.

A seguire l' osservazione del cielo con telescopi !

Info e prenotazioni:
Soc. Cooperativa Istelai
Via G. Mameli 52
TEL: 333 3211346 - 333 2371759 - 0784 414314
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito Web: www.romanzesu.sardegna.it

 

TRA PASSATO E FUTURO - PATRIMONI IDENTITARI IN CAMMINO

eventibitti22

 

Dopo il successo delle prime due edizioni di "Romanzesu sotto le stelle", ritorna la rassegna di eventi estivi in notturna promossa dalla cooperativa Istelai nel suggestivi scenari dei luoghi della cultura Bittese. Quest'anno la manifestazione dal titolo "TRA PASSATO E FUTURO - PATRIMONI IDENTITARI IN CAMMINO", articolata in cinque appuntamenti tra giugno ed agosto e realizzata con il contributo del Parco di Tepilora, intende focalizzare l'attenzione sulla valorizzazione e conoscenza del patrimonio storico-culturale e antropico della Sardegna dalla preistoria ai giorni nostri coinvolgendo come relatori le figure di brillanti ricercatori Sardi.

Vi aspettiamo, non mancate!

VAN GOGH – IL SOGNO, MOSTRA DIGITALE IMMERSIVA

 

 mostra2

BITTI. DAL 15 APRILE AL 17 LUGLIO (prorogata) LA MOSTRA MULTIMEDIALE “VAN GOGH – IL SOGNO” APRE LA STAGIONE TURISTICA TRA ARCHEOLOGIA, TENORES, BITTIREX E PARCO DI TEPILORA

 

Rappresentare in un unico evento un artista straordinario come Vincent Van Gogh, può apparire certamente riduttivo. Ma la mostra multimediale di arte visiva “Il sogno”, che si terrà al Cinema Ariston di #Bitti dal 15 aprile al 17 luglio grazie al finanziamento della Fondazione di Sardegna, permetterà a un vasto pubblico di tutte le età di assaporare un’eccezionale esperienza immersiva nel mondo onirico del pittore olandese. Il prossimo taglio del nastro è stato presentato oggi alla stampa nella sala consiliare del Comune dal sindaco, Giuseppe Ciccolini, dagli assessori della Cultura e del Turismo, Ivana Bandinu e Cristian Farina, e dai partner che parteciperanno al programma della stagione turistica bittese: la cooperativa Istelai, già incaricata dell’accoglienza nel sito archeologico di Romanzesu e nell’area museale, e i titolari del parco all’aperto BittiRex.
La mostra su Van Gogh farà quindi da apripista, nel fine settimana di Pasqua, all’apertura della prossima stagione turistica. Un’offerta che negli ultimi anni ha accolto decine di migliaia di visitatori a Romanzesu, nel museo della Civiltà pastorale e contadina e in quello Multimediale del Canto a tenore (unico in Sardegna), e nel parco all’aperto di BittiRex. Gruppi organizzati, scolaresche e famiglie hanno raggiunto il centro barbaricino animati da una straordinaria voglia di conoscere le tradizioni, la storia e la cultura. Una ricetta vincente che l’amministrazione comunale ha voluto rilanciare con convinzione anche attraverso un biglietto unico da 15euro per gli ingressi nei diversi siti del paese.

Visitabile il venerdì (ore 15-19), sabato e domenica e tutti i giorni festivi (ore 10-13 e 15-19).

 

Per leggere tutto il comunicato stampa clicca qui:
https://comune.bitti.nu.it/index.php/ente/comunicati/34

Info e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

333 3211346 - 333 2371759